Giarabub

Durante la seconga guerra mondiale, in Nord Africa, un gruppo di soldati italiani resta isolato nel fortino di Giarabub. L’ultima colonna che porta i rifornimenti è distrutta dal nemico e l’unica possibilità sembra quella di accettare una resa onorevole. Ma il comandante italiano decide di resistere a oltranza e respinge ogni ipotesi di compromesso.Molta retorica e qualche buona sequenza in un film sulla guerra girato da Alessandrini durante la guerra. Insomma una specie di “istant movie” a scopi propagandistici. Tra gli attori c’è anche il ventiduenne Alberto Sordi, che, con il massimo dell’originalità, fa la parte del tenente Sordi. Fonte Trama