Venga a fare il soldato da noi

Nicoletta Bianchi è stata iscritta per errore all’anagrafe col nome di Nicola. Viene così arruolata ma, anziché chiarire l’equivoco, approfitta della situazione per sorvegliare da vicino il fidanzato Fabrizio Lorenzi, a sua volta sotto le armi come tenente medico, abbastanza incline alle avventure sentimentali. Si renderà irriconoscibile con un paio di baffoni posticci, e riuscirà a scoprire i tradimenti (previsti) del fidanzato. Tardivo e un po’ triste musicarello costruito per Gianni Nazzaro. Deprimente. Fonte Trama